SoS INPS: come variare il domicilio di reperibilità durante la malattia.


Prendendo spunto dalla mia travagliata esperienza,  colgo l’occasione per svelarvi i segreti di una questione alquanto oscura: come è possibile variare il domicilio di reperibilità durante la malattia.
Premettiamo che io, il recapito telefonico dell’agenzia inps a cui devo far riferimento non sono riuscita a trovarlo e mi sono dovuta accontentare del numero di un suo fantomatico centralino, rivelatosi poi un call center.
I call center a mio parere, sono il male. Gli operatori che lavorano in quello dell’inps sono in grado di darti una svariata gamma di ipotetiche soluzioni a una sola questione, senza riuscire a farti capire bene dove devi andare a sbattere la testa. Allora che fai? Ritenti la fortuna, sia mai che con una botta di culo risponde qualcuno che sa dirti qualcosa di convincente?! Vane speranze. Ogni indicazione che viene fornita contrasta e vanifica quella data dell’operatore con cui si è avuto il piacere di comunicare precedentemente.
Se si è in cerca di conferme è inutile dire che queste non verranno date, mai. Qualsiasi suggerimento è fornito in maniera approssimativa, se non del tutto errata.

Ma veniamo al dunque…
Se dovete per qualsiasi motivo cambiare il domicilio di reperibilità durante la malattia non perdete tempo a mettere in croce il medico, anche lui è una vittima del sistema.
I certificati di malattia non si modificano, nè si possono annullare e poi rifare: se siete in malattia è fatta, partito il certificato telematico scatta il carcere duro, da 41 bis.
L’ unica cosa da fare è  scrivere una lettera in carta semplice in cui fare un’autocertificazione, riportare tutti i propri dati compresi recapiti di ogni sorta  e in ultimo naturalmente, indicare il nuovo indirizzo di reperibilità. La lettera va spedita tramite raccomandata con ricevuta di ritorno alla sede inps di riferimento e faxata sia all’inps che al datore di lavoro.
Per sicurezza è consigliabile chiamare l’ufficio inps così che, parlando con un impiegato acido come uno yogurt al limone scaduto, potrete essere certi che la vostra comunicazione sia arrivata.
Fatto tutto questo potrete finalmente stare male dove più vi aggrada.

Annunci

4 thoughts on “SoS INPS: come variare il domicilio di reperibilità durante la malattia.

  1. Basta andare presso l’ufficio INPS competente in base al nuovo indirizzo di reperibilità e con l’operatore modificare il nuovo indirizzo. Vi rilasceranno un certificato che dovrete conservare. Lo stesso andrà faxato al vostro datore di lavoro

  2. ho chiamato il numero inps e mi hanno detto che bisogna fare un e mail medicolegale+città e basta solo questo non c e bisogno di comunicare niente al dat lavoro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...