è tutta colpa della sindrome premestruale, ma anche no


Sono smaniosa, insofferente er insopportabile. Mi getterei nel bidone dell’immondizia, mi abbandonerei per strada, mi sbatterei fuori casa a calci nel culo… se solo potessi.
Non mi do pace. Colpa degli ormoni, ma anche no.
Io ho dei grossi, enormi, spropositati problemi con le questioni lasciate in sospeso.A me  mandano fuori testa, generano paranoie oltre ad innescare una massiccia dose d’ansia.
Nell’ultimo periodo mi sono crogiolata nella mia convalescenza, vivendola un pò come uno stato di grazia in cui non dare precedenza a nulla che non fossi io e/o la mia salute.
Sono un’anima inquieta e tormentata però, non si fugge!
Prima o poi tutti nodi vengono al pettine.
E allora dai! Facciamoci del male Blu, dittelo cosa ti attanaglia. Dittelo e vedi di porvi rimedio! *

Sono incazzata. Ho passato un estate d’inferno, sopportando atroci dolori, negandomi qualsiasi tipo di gioia, facendo millemila terapie inutili e spendendo anche i soldi che non avevo per finire poi a subire un intervento chirurgico. Ora che forse il peggio è passato mi restano diversi conti da saldare. Sono indebitata a destra e a manca e lo odio. Lo odio profandamente, sia perchè non sopporto essere in debito, sia perchè nella situazione attuale in pratica non posso disporre in alcun modo dei miei soldi, se non per estinguere debiti.
Come se non bastasse qua si apre una questione più che spinosa.
Ho un’ulteriore spesa da affrontare perchè dai, ne mancano solo quattro! Si può abbandonare tutto così???
E’ una spesa che mi trascino da anni, perchè fondamentalmente deriva da una scelta sbagliata. Una scelta fatta in un momento in cui ero depressa, diciamocelo. Una scelta fatta  in un periodo in cui ero allo sbando avevo finito l’università e messo a fine una storia durata anni,  in cui mi ero del tutto annullata nella vita di qualcunaltro e avevo l’estrema necessità di appigliarmi a qualcosa.
È per questo che mi ritrovo iscritta da troppo tempo a un corso di laurea specialistica inerente una professione per la quale sono già iscritta all’albo e abilitata, ma che non svolgerò mai.
Mancano solo quattro esami alla fine, sarebbe proprio da deficienti gettare la spugna.
Le scarogne ovviamente però non vengono mai da sole. In una delle varie manovre finanziare finalizzate a mettere in ginocchio la popolazione, il nostro amato governo ha previsto l’innalzamento delle tasse universitarie. L’ammontare della prima rata già consistente, ora è diventato proibitivo e “io non c’ho manco i soldi per piagne”.
…che sia un suggerimento del destino di darci un taglio e mettere fine a questa odissea universitaria, una volta per tutte?

* Io la odio questa parte di me perchè è davvero stronza e senza pietà, perchè arriva con arroganza e prepotenza e una volta vuotato il sacco, mi abbandona a me stessa.

Annunci

9 thoughts on “è tutta colpa della sindrome premestruale, ma anche no

    • ne dubito io potrei già svolgere la professione per cui ho studiato e per cui sono abilitata, ma si parla di settore pubblico, i concorsi praticamente non ci sono più se non a tempo determinato e poi poterne vincere uno è un pò come fare un terno al lotto. tenterò di finire quanto prima proprio perchè le cose in sospeso mi mandano in palla, ma già il solo pensiero mi fa venire il mal di mare :/

  1. Anche a me viene da consigliarti di tener duro, nonostante il discorso economico non sia semplice da risolvere. E sono sicura che, anche con l’aiuto dei tuoi familiari, riuscirai a trovare una soluzione.
    Augurissimi!

  2. vabbe’ diciamo che la sfiga ha il tuo indirizzo.pero’ poi leggendo il tuo post ancora una volta,vedo la snervante scalata a una vita normale di un giovane dei nostri tempi.i problemi del denaro e del lavoro che non c’e’ e che si spera arrivi,un amore andato male che ti ha fatto perdere tempo,ecc…dai datti da fare a cambiare almeno uno di questi incroci pericolosi della nostra vita e poi,dedicati con passione a quello a cui piu’ tieni,veramente.ti abbraccio e ti voglio leggere piu’ positiva,ciao.

    • vabbè diciamo che non è bello che tu me lo ricordi 😐
      un lavoro comunque ce l’ho ed pure a tempo inderminato, non è precisamente quello per cui ho studiato, ma almeno è nello stesso settore. ovviamente è un lavoro con aspetti precari a tempo inderminato, di meglio è difficile trovarne oggi. la mia situazione economica è quella che è, perchè “per stare male ci voglio i soldi” ahimè! …di amori andati a male chi non ne ha? ero ggiovane ho fatto cazzate come tutti! 😀
      non vacillo comunque. ieri era una giornata così, gli ormoni fanno brutti scherzi!!! non sono negativa, ora non dico che tu debba sorbirti tutti i post del mio blog, ma se dovessi farlo vedresti che nonostante tutto rido e ironizzo. 😉
      grazie del commento e dell’abbraccio
      spero che i miei prossimi post possano sorprenderti, ciao!

      • non fraintendermi,il mio commento era solo inerente a questo post,ti ho letto oggi per la prima volta e capisco che una persona possa avere alti e bassi,figurati io ne faccio parte.ti seguiro’ con piacere,ti saluto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...