Di libri, giornate piovose e crostate


Piove, piove e poi ripiove. Insomma si sta rintanati in casa.
Mi giunge voce che qua, il mare s’è mangiato interi pezzi di spiaggia e che varie auto sono rimaste bloccate nei sottopassaggi pieni di acqua.
Mentre tutto si allaga io combatto il freddo sotto il piumone, libro alla mano.
Ieri ho finito di leggere “L’ombra del vento”. Ho pianto come generalmente faccio coi libri che mi stregano e mi strappano dalla realtà. Risultato? Oggi nulla regge il confronto.
Ho iniziato a leggere un libro che stazionava da troppo tempo su uno scaffale: “Le valchirie” di Coelho e… come dire…?  E’ noiosissimo e io mi sento una traditrice!
Che io adoro Coelho. Ho letto diversi suoi libri ,”L’Alchimista”  anche più di una volta e penso che sia una delle mie più belle letture di sempre. Il suddetto libro tra l’altro, lo conservo come una reliquia, insieme alle sue pagine sottolineate e a quella dedica sul frontespizio che parla di Noi.
…ma le valchirie no, non mi appassionano per niente.
Così annoiata dalla lettura che potevo fare se non accendere l’elettrodomestico che amo?

  Gli ingredienti a disposizione suggerivano pasta frolla e allora… crostata!

La crostata non è di certo un dolce di alta pasticceria, ma per farla come merita, ci vuole la ricetta giusta. A casa mia ne è sempre girata una in cui era previsto il lievito per dolci che la rendeva troppo gonfia e soffice per i miei gusti. Io preferisco la crostata “bassa”, dall’impasto solido, ma allo stesso tempo friabile, come quella che si compra al forno per capirci.
Questa secondo me è la ricetta della pasta frolla perfetta!

Crostata

2 tuorli
150 gr. di burro
100 gr di zucchero
300 gr. di farina
limone grattugiato

L’impasto va fatto riposare per un’ora in frigo e poi cotto per 25-30 minuti in forno preriscaldato a 160°.

Annunci

2 thoughts on “Di libri, giornate piovose e crostate

  1. Qui il tempo è migliorato e oggi è stata una giornata addirittura tiepida, che faceva pensare alla primavera.
    Anch’io ho letto, quest’estate, L’ombra del vento. Mi è piaciuto, molto di più dell’altro libro di Ruiz Zafron (Il dono dell’angelo), ma l’ho letto così di corsa, per vedere come andava a finire, che… dovrei rileggerlo!
    E buon appetito per la crostata! Sabato, invece, abbiamo fatto la torta di rose. Buonissima!

  2. Ciao! Oggi il tempo doveva migliorare ma continua a piovere…
    Speriamo che questa pioggia non faccia più gli altri danni!
    Buona giornata!

    Kiyoko

    P.S. La tua crostata è invitante.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...