Vorrei donarti solo sorrisi
Vorrei che le mie mancanze non fossero un problema anche tuo
Vorrei regalarti feste principesche
Vorrei darti quello che io non ho avuto

Vorrei che il fulcro  fossimo solo noi 3
Vorrei che guardassimo nella stessa direzione senza darci coordinate
Vorrei che desiderassimo le stesse cose e ci capissimo con uno sguardo
Vorrei la nostra vita di coppia
Vorrei che li capissi i miei dolori

Vorrei che il tempo rallentasse
Vorrei avere un’amica speciale (o anche solo un’amica, degna di questo nome)
Vorrei essere consolata
Vorrei non aver bisogno di un intervento

Vorrei non dovermi addormentare da sola ogni sera
Vorrei almeno un sogno bello, di quelli che ti svegli e ti dispiace che sia finito

Annunci

Memories #1

15 gennaio 2016

UN’ALTRA VITA

L’unica cosa che mette tutto in standby sono le emozioni forti, quelle che ti fanno sentire il cuore in gola, quelle che esplodono al solo pensiero di aver scoperto e  visto che nella tua pancia c’è un palloncino con dentro un puntino che pulsa  come una piccola lucina.

niente succede per caso #2

Non si salva nessuno tra famigliari, compagni e amici: é una gara a chi ferisce di più, a chi lascia le delusioni più scottanti, una gara a chi mostra più indifferenza.
Una storia che si perpetua nel tempo senza eccezioni.

…e io non so far altro che darmi colpe o comunque attribuirmi responsabilità, che  tanto poi alla fine  si parla sempre della stessa cosa, invece che dirmi di aver proprio sempre a che fare con persone dimmerda.

Sono una malata di vittimismo  destinata all’estinzione, come dice qualcuno

sete di sapere

Le stelle marine sanno rigenerarsi così come i lombrichi…
C’è un procedimento lunghissimo e quasi impossibile da memorizzare per estrarre la radice quadrata di un numero senza tavole numeriche o calcolatrice.
I primi ad approdare in america furono i vichinghi, che già nel X secolo si spinsero fino alle coste nord-orientali dell’America del Nord…
Fra i numeri primi, vi sono dei numeri primi definiti gemelli. Questi differiscono fra loro di due, come ad esempio 5 e 7, 11 e 13. Il problema dell’esistenza o meno di infiniti numeri primi gemelli è da tanti anni uno dei più grandi problemi aperti della teoria dei numeri, che prende il nome di congettura dei numeri primi gemelli…

24 ore non sono sufficienti per avere il tempo necessario per dedicarsi a tutte  le curiosità, interessi, stranezze… a tutta la voglia di conoscere che uno ha.
Credo che a me non basterà una vita intera.

Mentre tutti si svegliano arrancando in cerca di caffè, il mio cervello sforna pensieri profondi come fossero brioches

Non sono mai sta considerata per quello che sono.

Sempre troppo o troppo poco.

In entrambi i casi non c’è mai niente di buono.

…sempre intenta a confermare o contraddire le aspettative proiettate su di me

marzo 2014

Marzo è già qui. Parevano interminabili i primi due mesi dell’anno e invece eccoci. Gli alberi, i prati, i pomeriggi più luminosi, le mattine meno buie nonchè le vetrine dicono solo una cosa: primavera. Luce, colori, calore, positivitá! Per non parlare poi di quella insana voglia di qualcosa nuovo sotto cui forse c’è un malcelato dediderio di mandare non dico tutti, ma molti affbeep e trovare qualcosa di fresco e immacolato. Tutta questione di aspettative, che insomma è anche giusto che ci siano ma che sarebbe bello anche si concretizzassero ogni tanto.
Tutti bei discorsi i miei che inevitabilmente si scontrano con la cruda e incerta realtà nonchè con la immancabile pigrizia invernale che con l’avvicinarsi della bella stagione facciamo fatica ad abbandonare.
Tutte queste righe per dire che come ad ogni inizio di qualcosa, in questo caso la primavera, io mi carico, sento di dover fare, spero di riuscire a trovare… e contemporaneamente mi preparo al nulla di nuovo. Sempre in bilico fra i mie eccessi io