procedere senza avanzare

Arrivi e partenze, spostamenti, perdite, gioie, cambiamenti, novità. C’è di tutto intorno a me, che guardo, sento, ascolto, percepisco, vedo vivere…una spettatrice perfetta io.
La casetta bella e spazionsa tanto desiderata ha lasciato spazio ad un magazzino. Invasione non prevista, non voluta, dettata da fatti che non si augurerebbero …ma sempre invasione.
L’estate si avvicina e apre la solita enorme ignognita lavorativa che può solo essere affrontata con inerzia, procedendo fino al margine della voragine…

Ci vorrebbero progetti, voglia di fare, cose da organizzare, date da fissare e tanta gioia di vivere che si nasconde davvero bene  nel quotidiano in cui c’è il lavoro, la cena da prepare, i piatti da lavare, lo stendino da liberare, ….

Uno sprizzo, una scintilla, un piccolo brio.
Basterebbe poco.

Annunci

Coco Cookies

Ho trovato questa ricetta e sono stata colta da un’incontenibile voglia di cocco.
Il forno era tristemente spento da giorni, nella dispensa c’era la farina di cocco, perchè indugiare?

Biscottini al cocco

1 uovo
100 gr. di burro
50 gr. di zucchero semolato
50 gr. di zucchero di canna
120 gr. di cocco grattugiato
150 gr. di farina 00
½ bicchiere di latte
1 cucchiaino di lievito per dolci

Il procedimento è semplicissimo: si monta il burro con lo zucchero, si aggiunge l’uovo, poi la farina e il livieto. In ultimo il cocco e il latte. L’impasto va lasciato riposare 20 di minuti circa in frigo e poi a cucchiaiate, disposto su una teglia foderata da carta forno e infornato a 180° per circa 20 minuti ( il biscotto è cotto quando inizia ad essere dorato).
Lasciate un pò di spazio tra un biscotto e l’altro perchè durante la cottura la pasta cresce e rischiate di sfornare un biscotto unico!

coco cookies Continua a leggere

attentati ipercalorici

Quando Lui torna a casa dal supermercato e dalla busta della spesa tira fuori soddisfatto dei cubetti di lievito di birra, giunge l’ora di mettere le mani in pasta!

Oggi quindi s’impasta per preparare una delle sue torte preferite.
Il dolce in questione non è eccessivamente difficile  da realizzare anche se non rientra nella categoria “mischio tutti gli ingredienti e inforno”. Solo, per me il grado di difficoltà aumenta perchè questa è una ricetta attinta dal ricettario di Suocera 😀

Torta di rose

Ingredienti:
20 gr. di zucchero
scorza di limone
150 gr. di latte
1 cubetto di lievito di birra (25 gr)
30 gr. di olio di oliva
3 tuorli d’uovo
350 grammi di farina
1 pizzico di sale,
per la farcitura:
100 gr. di burro
100 gr. di zucchero

Procedimento:
Montare tuorli e zucchero con lo sbattitore. Unire la scorza di limone, il latte tiepido in cui è stato sciolto precedentemente il lievito, l’olio e mescolare il tutto. Aggiungere la farina e il sale ed impastare fino ad ottenere un impasto liscio.
Stendere la pasta in modo da ottenere una sfoglia piuttosto sottile, formando un rettangolo. Preparare la farcitura lavorando il burro e lo zucchero con lo sbattitore,  poi stendere il tutto in modo uniforme sulla pasta. Arrotolare la sfoglia su se stessa, formando un cilindro. Tagliare dei tronchetti alti 4 cm e chiuderli nella parte inferiore, sistemandoli poi in una teglia distanziati l’uno dall’altro.
Coprire la teglia e lasciar lievitare per un’ora.
Una volta lievitata la torta va infornata a 180° per 30 minuti.

consumiamoli due watt

Sola a casa, tanto per cambiare.
Stanotte è tornato l’orario solare. Io sono sveglia dalle sei e mi annoio, tanto per cambiare.
Perchè non consumare un pò di energia elettrica, dato che col cambio d’orario se ne risparmia tanta?
Bene, allora potrei fare una dozzina di lavatrici visto che il cesto dei panni sporchi tracima, ma l’unico stendino che ho è pieno di panni bagnati e approssimativamente si asciugheranno tra un mese e mezzo/due. La lavatrice non pò essere mia alleata.
No, ferro no. Lo so che ti senti trascurato, che non vedi l’ora di essere usato, so anche che molti panni ripiegati da Lui implorano un loro incontro con te, ma io non ci penso proprio, devo stare a riposo me l’ha detto il dottore!
Mi rimane solo il forno, il mio amato forno…e allora consumiamoli due watt!

Muffin a modo mio

Ingredienti:

3 uova
1 vasetto di yogurt bianco
3 vasetti di farina
1 vasetto e ½ di zucchero
1 vasetto di olio di semi
1 pizzico di sale
1 bustina di vanillina
1 bustina di lievito per dolci
a piacere frutti di bosco, gocce di cioccolato, frutta secca, ecc ecc

In forno per 30-35 minuti a 160°

Il risultato finale non è eccezionale sta volta. Tra l’altro, ho scattato le foto troppo presto quando ancora la glassa non si era rappresa abbastanza e risulta trasparente, ma a giudicare dai pochi dolcetti rimasti sono venuti buoni.