consumiamoli due watt

Sola a casa, tanto per cambiare.
Stanotte è tornato l’orario solare. Io sono sveglia dalle sei e mi annoio, tanto per cambiare.
Perchè non consumare un pò di energia elettrica, dato che col cambio d’orario se ne risparmia tanta?
Bene, allora potrei fare una dozzina di lavatrici visto che il cesto dei panni sporchi tracima, ma l’unico stendino che ho è pieno di panni bagnati e approssimativamente si asciugheranno tra un mese e mezzo/due. La lavatrice non pò essere mia alleata.
No, ferro no. Lo so che ti senti trascurato, che non vedi l’ora di essere usato, so anche che molti panni ripiegati da Lui implorano un loro incontro con te, ma io non ci penso proprio, devo stare a riposo me l’ha detto il dottore!
Mi rimane solo il forno, il mio amato forno…e allora consumiamoli due watt!

Muffin a modo mio

Ingredienti:

3 uova
1 vasetto di yogurt bianco
3 vasetti di farina
1 vasetto e ½ di zucchero
1 vasetto di olio di semi
1 pizzico di sale
1 bustina di vanillina
1 bustina di lievito per dolci
a piacere frutti di bosco, gocce di cioccolato, frutta secca, ecc ecc

In forno per 30-35 minuti a 160°

Il risultato finale non è eccezionale sta volta. Tra l’altro, ho scattato le foto troppo presto quando ancora la glassa non si era rappresa abbastanza e risulta trasparente, ma a giudicare dai pochi dolcetti rimasti sono venuti buoni.

Annunci

e siamo solo al quinto giorno

Giornata triste.
Lui affossato nei suoi maledetti orari di lavoro che non contemplano la mia visita.
Io inchiodata a casa dei miei per via del post intervento a ciondolarmi tra il letto, il bagno, qualche sedia e ancora il letto.
Noia e insofferenza intervallate da qualche telefonata mentre il tutto scorre inesorabilmente lento e languido.