Io, Lui… e il Gatto

Mentre noi non usciamo quasi mai per via dei miei acciacchi e per la grande spossatezza che caratterizza la fine giornata di Lui, il signorino esce. Non si sa con precisione cosa faccia o dove vada,  si sa per certo che lui, soprammobile d’appartamento, qua ha scoperto un nuovo mondo. Se ne va all’avventura (solo la sera) alla scoperta  dello spazio recintato del consorzio agrazio confinante con il nostro condominio. Spazio in cui si nota una certa frequentazione di gatti, che lui, avendo vissuto solo con  esseri del genere umano, fino ad ora non ha mai riconosciuto come suoi simili. Generalmente quando torna si fionda a miagolare a squarcia gola davanti la portafinestra, perche lui è un gatto signorile e snob e i suoi bisogni fisiologici li espleta solo nella sua lettiera.

Il signorino in questione, immortalato nella foto nel suo giaciglio preferito di questa estate torrida, non è ancora rientrato… e io lo sto aspettando, manco fosse un figlio!!!

Annunci